Come Preparare il Lemon Curd

Come Preparare il Lemon Curd

Luca No Comments

Una crema dal retrogusto acidulo ma assolutamente gustosa che, tra il XIX e XX secolo in Inghilterra, era tradizionalmente servita con pane o scones all’ora pomeridiana del tè. Di cosa stiamo parlando? Ma ovviamente del lemon curd!

Il lemon curd fatto in casa era ed è tutt’ora utilizzato, soprattutto nei paesi anglosassoni, in alternativa alla marmellata e come ripieno per torte, pasticcini e crostate, spalmato su toast o per farcire muffins.

È l’ingrediente fondamentale che fa della Lemon-meringue pie (torta di meringa al limone) uno dei dolci più amati in Gran Bretagna e negli Stati Uniti.

Sarà semplicissimo prepararne un piccolo barattolo da consumare spalmato su dei biscotti di frolla o, magari, per farcire una soffice torta paradiso!

Ingredienti
il succo e la scorza grattugiata di 2 limoni
50 g di burro
150 g di zucchero
2 uova
2 cucchiaini di maizena

Preparazione
Porre su fuoco basso un tegamino pieno d’acqua e porvi all’interno una ciotola contenente il burro. Fare sciogliere il burro a bagnomaria.

Intanto, grattugiare i limoni e spremerli per ricavarne il succo. Unire il succo e la scorza grattugiata, quindi farvi sciogliere la maizena.

In un’altra ciotola sbattere le uova con lo zucchero ed unirle al composto a base di succo e scorza di limone. Unirlo al burro, appena sarà sciolto, mantenendo sempre sul fuoco. Mescolare delicatamente ed in continuazione finché la crema non comincerà ad addensarsi.

Quindi, con l’aiuto di un colino, travasare la crema in un barattolo di vetro in precedenza sterilizzato. Una volta tappato, far raffreddare il lemoncurd nel barattolo capovolto.

Potrà essere conservato in frigo per circa 10 giorni.

Come Preparare Vellutata con Salmone

Luca No Comments

Oggi vi proponiamo una ricetta facile e velocissima che necessita infatti di circa 30 minuti per la sua preparazione.

Risulta una pietanza dal sapore delicato ed è un’ottimo primo piatto anche per una cena.

Ingredienti:
– 500 gr di piselli
– 200 gr di salmone affumicato
– una piccola cipolla
– una noce di burro
– 1,5 dl di brodo vegetale
– sale e pepe
– qualche foglia di menta ( che può essere sostituito da basilico surgelato)
– 100 ml di panna da cucina
– olio extra vergine d’oliva

Preparazione
Tritare la cipolla e farla imbiondire con l’olio e la noce bi burro.
Una volta appassita aggiungiamo il brodo e appena spunta il bollore aggiungiamo i piselli e lasciamo cuocere per 15-20 minuti.
Lasciamo da parte qualche pisellino per la decorazione e frulliamo il resto con il frullatore ad immersione, aggiungiamo la panna, aggiustiamo di sale e pepe e serviamo con crostini di pane tostato e tocchetti di salmone.

Come Sostituire il Motorino di Regolazione Altezza Fari

Luca No Comments

Il motorino di regolazione dei fari della vostra automobile non fa più il suo dovere? Volete sostituirlo? Non sapete come fare e non avete tempo di recarvi da un meccanico? Allora leggete questa guida e in pochi e semplici passaggi sarete in grado di sostituire il motorino dei fari.

Smontiamo il faro
Per iniziare recatevi presso la vostra concessionaria ed acquistate un motorino dei fari nuovo. Aprite il cofano della vostra automobile agendo sulla leva posta sotto il volante e mettetelo in sicurezza tramite l’astina. Prendete la chiave a brugola e levate le due viti che fermano il faro alla carrozzeria. Una volta tolte le viti tiriamo il faro verso di noi per sgancialo e leviamo gli spinotti di alimentazione premendoli leggermente.

Smontiamo e rimontiamo il motorino di regolazione dei fari
Facciamo fare un quarto di giro in senso antiorario al vecchio motorino dei fari e poi tiriamolo verso di noi per sganciarlo dalla sua sede. Prendiamo il nuovo motorino dei fari e facciamo incastrare il gancio che vediamo nel pezzo di plastica del faro apposito. Facciamoci fare un quarto di giro in senso orario per agganciarlo.

Rimontiamo il faro
Mettiamo tutte le lampadine tolte al vecchio faro e posizioniamo il faro sulla carrozzeria. Prendiamo la chiave a brugola e stringiamo entrambe le viti di fissaggio. Non ci resta che andare da un’elettrauto per regolare l’angolazione dei fari che inevitabilmente abbiamo spostato.

Come Sostituire il Liquido del Radiatore dell’Auto

Luca No Comments

Quando l’auto percorre tanti chilometri, è opportuno sostituire il liquido del radiatore, in modo tale da fare andare in circolo nel motore, per il raffreddamento, sempre liquido pulito. Ovviamente bisogna avere un minimo di praticità nel fai da te. Segui i passi.

Per prima cosa, acquista in un negozio di autoricambi, il liquido radiatore, generalmente di colore azzurro. Fatto questo, spegni il motore della tua auto e aspetta che si raffreddi. Adesso, apri il cofano della tua auto, svita il tappo del radiatore, facendo attenzione che non sia ancora caldo e sotto pressione.

A questo punto, cerca di svitare la vite posta alla base del radiatore e di conseguenza lascia scaricare tutto il liquido presente in una bacinella. Appena hai finito di scaricare, riposiziona il tappo al suo posto e versa il bidoncino di liquido dentro il radiatore. Generalmente ci vogliono circa quattro litri di liquido.

Mentre versi il liquido del radiatore, premi il tubo che porta l’acqua nel motore, in modo tale da smaltire la possibile formazione di bolle d’aria. Appena senti che il tubo è pieno, fermati e apri la valvola di sfiato posta sempre in basso, nel radiatore. Appena esce l’acqua, chiudi la valvola. Accendi l’auto e aspetta che l’acqua vada in circolo e si accenda la ventola appena la temperatura arriva a novanta gradi.

Come Sostituire il Lettore DVD del Pc

Luca No Comments

Quante volte ti è capitato che per un qualsiasi motivo si rompa un componente del computer che non si può riparare ma va semplicemente sostituito, come per esempio un lettore cd o dvd che non è più in grado di leggere i supporti inseritivi al loro interno? Con questa giuda potrai imparare a sostituire il lettore cd o dvd da te, senza il bisogno di rivolgerti ad un tecnico e magari risparmiare qualche soldino!

Prima di effettuare qualsiasi operazione sul computer, spegnilo e assicurati sia completamente scollegato dalla linea elettrica e da qualsiasi altra periferica(con la corrente non si scherza!). Possibilmente posizionalo in un posto abbastanza largo in modo da poter lavorare comodamente senza ostacoli.

Guarda nella parte posteriore del case quale tipo di viti bloccano i coperchi laterali dello stesso, quindi col giraviti appropriato svita tutte le viti e mettile da parte in un posto dove hai la certezza di non perderle. Dopo ciò potrai estrarre i coperchi laterali facendoli slittare verso la parte posteriore e quindi sganciandoli.

Guardando il case davanti, il lato in cui dovrai lavorare e quello sinistro. Dall’immagine puoi vedere che è molto facile individuare il lettore dvd o cd; una volta fatto controlla anche qui la tipologia di viti che bloccano il lettore che ti interessa, quindi il giraviti appropriato e svitale avendo l’accortezza di metterle in un posto dove sei sicuro di non perderle ma separate da quelle già svitate precedentemente. Le viti che bloccano il lettore sono in genere al massimo quattro posizionate due sul lato del lettore frontale rispetto alla posizione in cui lavori e le altre due sul lato opposto.

Fatto ciò stacca dalla parte posteriore del lettore il cavo piatto grigio avendo cura di prenderlo dalla parte nera posta in prossimità del lettore e non dalla parte grigia per evitare di spezzare fili, quindi stacca i cavi di alimentazione posti sempre nella parte posteriore del lettore, sempre prendendoli dalla parte nera vicino al lettore per lo stesso motivo.

A questo punto estrai il lettore dal suo alloggio e metti quello nuovo precedentemente comprato; quindi procedendo a ritroso nei passi 4,3,2,1 avrai sostituito il lettore cd o dvd del tuo computer. Nel passo 4 fai attenzione che il cavo grigio piatto si inserisce nella propria socket solo in un verso, quindi se in un verso noti che non vuole entrare non sforzare basta semplicemente cambiare verso; lo stesso vale per l’alimentazione elettrica; qui non puoi sbagliare inserisci le presa in modo tale che il filo giallo presento nel mazzo di cavi di alimentazione si trovi di fronte a te cio verso la parte di case in cui lavori. A questo punto il lavoro è completato.