Come Scegliere Forbici da Potatura

Come Scegliere Forbici da Potatura

Luca No Comment
Fai da Te

Le forbici da potatura, come dice il nome stesso, sono quelle forbici necessarie per avere un giardino sempre curato e in ordine. Tanti i modelli, grandi, o piccoli, per tagliare rami, o piante o fiori, o frutti. Esistono anche le forbici da potatura elettriche o a batteria.
Per la cura e la manutenzione del giardino, tra gli attrezzi indispensabili ci sono certamente le forbici da potatura. Utili per tagliare rami secchi, ma anche fiori, o per abbellire le piante, per sistemare siepi o aiuole.

In commercio esistono tantissimi tipi di forbici per potare le piante anche per gli appassionati del fai da te e non solamente per i professionisti. Oltre alle forbici semplici ci sono le forbici da potatura a batteria e le forbici da potatura elettriche. Di piccole o di grandi dimensioni, ogni forbice serve per un uso ben preciso.

Classifichiamo come modelli semplici, le forbici che non sono né elettriche né a batteria. Esistono tantissimi modelli di varie dimensioni e forme: dal tronca rami, al taglia siepi, al cogli agrumi, a quello per vigna. In genere le forbici da potatura semplici hanno un’impugnatura in plastica e delle lame che possono essere curve o dritte.
Con le forbici da potatura elettriche o a batteria, si può sfruttare al massimo la potenza delle forbici, lavorando su rami, piante, siepi, con meno sforzo. Sono attrezzi professionali che richiedono una certa pratica prima di poter essere utilizzati.

Forbici da potatura: manutenzione
Per avere sempre delle forbici funzionali è molto importante la manutenzione delle forbici stesse. Fare un’affilatura periodica delle lame, con la mola a pietra o con quella elettrica, lubrificare con oli siliconici, controllare la chiusura del bullone affinché non sia troppo stretto per non affaticarsi. Riporre le forbici da potatura sempre con cura per evitare che le lame arrugginiscano.