Come Riempire una Batteria e Farne la Manutenzione

Come Riempire una Batteria e Farne la Manutenzione

Luca No Comment
Fai da Te

Di batterie ne esistono vari tipi: sigillate, che quindi non hanno il tappino per il rabbocco, pronte, che hanno i tappini e sono pronte all’uso, e vuote, che hanno i tappini e devono essere riempite. Ecco in questa guida come riempire una batteria e come farle la manutenzione per prolungarle il più possibile la durata.

Partendo dal fatto che se dobbiamo acquistare una batteria per auto è sempre meglio acquistarla non sigillata, al momento dell’acquisto se la batteria è vuota è necessario comprare anche il liquido. Nel caso quindi la batteria fosse vuota, arrivati a casa aprire i tappini e riempirla fino allivello indicato la batteria con il liquido.

Lasciare aperti i tappini per una ventina/quarantina di minuti, curandosi che dentro i fori non vada niente.. Quindi richiuderli. Ora la vostra batteria è uguale ad una batteria già pronta.. Quindi montarla sul mezzo.. La batteria è carica e quindi funzionante per la messa in moto. Se ciò non fosse metterla sotto carica.

Per una corretta manutenzione è importante ogni mese o al massimo ogni due controllare il livello del liquido, specialmente in estate. Nel caso mancasse liquido, aprire i tappini e rabboccare con acqua distillata fino al livello raccomandato. Risulta essere importante non riempire mai troppo la batteria per evitare che fuoriesca il liquido ai primi chilometri di uso del mezzo. Ogni 3 o 4 rabbocchi di acqua, fare un rabbocco con l’acido acquistato all’inizio, che non deperisce mai. Pochi semplici passi per prolungare la drata della vostra batteria.