Come Riempire Linea di Contorno della Forma su un File Word

Come Riempire Linea di Contorno della Forma su un File Word

Luca No Comments

Con Word puoi inserire facilmente una forma-ne trovi di diverso tipo-nel tuo file di testo. Puoi anche decidere di utilizzare un colore diverso per il contorno della linea anzichè il nero già preimpostato. Ti spiego come fare in questa breve guida. Iniziamo!

Apri Word con un doppio click del mouse e per inserire una forma nel file portati nella barra in basso e clicca sul trattino accanto alla dicitura “forme”. Si apre un menù verso l’alto con tutte le forme, scegli quella che preferisci cliccando due volte con il mouse e questa sarà subito selezionata.

La forma appare sul foglio di Word, il tratto di contorno è normalmente nero e puoi cambiarlo con il colore che preferisci. Fai doppio clic con il mouse all’interno della figura e si apre un menù. Dalle “linguette” scegli “colori e linee” e portati nello spazio denominato “linea” per le modifiche.

Clicca sulla freccetta accanto alla denominazione “colore”, si apre un menù verso il basso con i colori disponibili. Clicca una volta su quello che ti piace e lo vedi nello spazio apposito. Clicca il pulsante ok e il colore è applicato alla forma. Da questo spazio puoi modificare anche lo spessore della linea.

Come Mantenersi Attivi in Autunno

Luca No Comments

Con l’arrivo dell’autunno può capitare che proprio l’attività fisica venga messa da parte. Da un lato la ragione di ciò risiede nel fatto che fa buio prima e per chi è abituato a correre al parco alla sera dopo le sette, la scarsa illuminazione, il sole che ormai è del tutto scomparso lasciando spazio al manto di stelle possono indurre a lasciare perdere, per questioni di incolumità. In altri casi è la mancanza di tempo a essere un deterrente all’attività fisica. Infatti in autunno si ritorna a scuola, si torna a lavoro e il tempo libero per forza di cose si riduce.

Ma come fare per non cadere nella inoperosità? Come fare per non rimanere nella sedentarietà? L’attività fisica è molto importante per sciogliere le tensioni che potrebbero essere presenti in questo periodo dell’anno. Vediamo alcuni consigli.

Iscriversi in palestra
Una delle soluzioni per ovviare al fatto che il sole tramonta prima è quello di iscriversi in palestra. Lì si potrà scegliere l’attività più congeniale alle proprie esigenze e ai propri limiti.

Passeggiare nei boschi
Non serve distruggersi di attività fisica. Anche una semplice passeggiata può essere utile per ritrovare il benessere. Di certo, questa attività può essere svolta più agevolmente nel fine settimana. Ma i suoi benefici possono perdurare a lungo. L’autunno è una stagione magica, i colori sono caldi, le temperature sono miti e piacevoli, la natura si prepara al riposo invernale.

Comprare un DVD di esercizi da fare in casa
Si può svolgere l’attività fisica anche in casa con i dovuti accorgimenti. Si può ad esempio acquistare un DVD di esercizi da svolgere in casa in una stanza della casa ben arieggiata e sgombra dai mobili. Oppure dato che in autunno spesso ripartono le trasmissioni televisive a cui siamo affezionati, si può svolgere un po’ di cyclette mentre si guarda la televisione.

Motivi per Allenarsi all’Aperto

Luca No Comments

Praticare l’attività fisica fa bene alla salute, ma lo fa ancora di più se ci si allena all’aperto. Che sia un parco cittadino, un campo da corsa, un giardino, una via di campagna, una strada urbana, non importa. Ciò che conta è allenarsi alla luce del sole. C’è molta differenza tra praticare attività fisica indoor, in una palestra sopra un tapis roulant senza meta o in casa e farlo outdoor. Vediamo perché ci si dovrebbe allenare all’aperto.

Ci si allena con più voglia e meglio
A volte quando ci si allena al chiuso si può sentire una fatica che spinge a interrompere prima l’allenamento o a svolgere gli esercizi controvoglia. Invece, quando si pratica l’attività fisica fuori, si tende a esercitarsi con più voglia e per questo meglio. L’allenamento svolto all’esterno dura più a lungo e si sente meno la fatica.

Si stimola la sintesi della vitamina D
Allenarsi all’esterno permette di rimanere esposti alla luce del sole per più tempo. Questo favorisce la sintesi della vitamina D. Infatti una delle tappe del processo di biosintesi endogena richiede proprio l’esposizione al sole e l’intervento della radiazione luminosa.

Si risparmia
È chiaro che allenarsi all’esterno è totalmente gratuito. L’abbonamento in palestra ha un costo che può essere evitato.

L’umore migliora
Il sole, l’aria aperta, gli alberi e le piante, se vi allenate in un parco o in una zona di campagna, possono risollevare l’umore, farvi sentire meglio e distrarvi dai pensieri negativi.

Si fa amicizia
L’allenamento all’aperto reca in sé anche il desiderio di apertura relazionale. Così si può cogliere l’occasione per fare amicizia con le persone che praticano sport nello stesso posto in cui andate.

Si bruciano più calorie
Data la piacevolezza dell’allenarsi all’aperto, sovente si è spinti a perpetrare l’attività e in questo modo si bruciano più calorie.

Come Aumentare la Resa dei Pomodori Biologici

Luca No Comments

I pomodori sono tra i frutti che più accumulano sostanze tossiche che derivano dai metodi dell’agricoltura tradizionale: pesticidi, erbicidi e fertilizzanti permangono in tracce sul pomodoro stesso, finendo nelle tavole del consumatore. Proprio per questo è bene acquistarli in versione bio. Il prezzo di questo prodotto è un po’ superiore a quello della versione tradizionale. Il motivo risiede anche nel fatto che la resa di una coltivazione biologica è inferiore rispetto a quella di una convenzionale.

Come è possibile aumentare la resa produttiva? Scegliendo la giusta varietà di seme di pomodoro, è possibile aumentare la resa del prodotto. Ad esempio può essere scelta una qualità che è più capace di resistere ai parassiti o alle malattie o che sia idonea alle condizioni climatiche del territorio. Esistono inoltre varietà che presentano aspetti nutrizionali migliori delle altre, con un grande guadagno in qualità.

Un altro metodo per aumentare la resa produttiva fa riferimento alla rotazione delle colture. Per quanto riguarda il pomodoro, per permettere al terreno di recuperare la sua naturale fertilità, non bisogna attuare la rotazione con piante che appartengono al gruppo della solanacea. Dunque sono da escludere il tabacco e le patate. Le coltivazioni possono essere rotate con i legumi che arricchiranno il terreno di azoto, fertilizzando naturalmente il terreno.

Per concimare possono anche essere impiegati concimi di cortile e compost. Un altro vantaggio della corretta rotazione delle colture è l’interruzione del ciclo di vita dei parassiti che quindi attaccano più debolmente il pomodoro biologico rispetto a quello tradizionale. Un altro trucco per tenere alla larga i parassiti dalle piante di pomodoro è quello di usare delle piccole trappole biologiche. Si tratta di inframmezzare alle coltivazioni di pomodoro alcune piante di mais dolce, verso le quali saranno dirottati i parassiti.

Come Diventare Dipendenti dall’Esercizio Fisico

Luca No Comments

La dipendenza da qualunque cosa è malsana, ma ne esiste una che, invece, fa estremamente bene alla salute: si tratta della dipendenza dall’attività fisica. È una sensazione che conosce bene chi frequenta le palestre con costanza o chi svolge un’attività sportiva da tempo. Praticare uno sport, o una qualsiasi disciplina motoria, con costanza provoca un’intensa sensazione di benessere e pace. Difficile non sentirne la mancanza nei periodi di stasi.

Ma come riuscire a diventare dipendenti dall’esercizio fisico?

Vediamo insieme alcuni trucchi.
Svegliarsi presto la mattina
La mattina è il momento ideale per svolgere i propri esercizi. Una ricerca dell’Università del North Texas ha rivelato che coloro che si allenano al mattino sono più propensi a divenire costanti nella pratica, rispetto a coloro che lo fanno nel corso della giornata.

Datevi il giusto tempo
Si dice che servano sei settimane, ossia 21 giorni, di pratica per far sì che una qualsiasi attività diventi un’abitudine. Probabilmente, nel caso dell’esercizio fisico, la ragione di ciò è correlata al vedersi più in forma: dopo sei settimane, infatti, cominciano a essere visibili i risultati delle precedenti fatiche muscolari. Questa gratificazione porta a non volere più tornare indietro e a mantenere ne tempo quella pratica motoria.

Trovate l’attività giusta per voi
Leggendo il programma delle attività sportive della vostra palestra, potreste essere colti da un’improvvisa confusione. Nomi di discipline mai sentite prima balzeranno alla vostra vista, Thai fit, Power jump, Cross fit ed altri. Non tutte le attività fanno per voi. Quello che occorre fare è provare, per capire qual è la dimensione che fa per voi, quella che vi fa effettivamente stare meglio.

Fatevi guidare
Se non avete idea di come ci si alleni, se l’ultima volta che avete messo piede in palestra risale a parecchie ere geologiche fa, o semplicemente se non siete proprio degli esperti, chiedete aiuto all’istruttore in sala fitness. Lui potrà dirvi come compiere in maniera corretta gli esercizi e potrà fornirvi la giusta motivazione.