Come Avere la Pelle Lucida con la Farina di Riso

Come Avere la Pelle Lucida con la Farina di Riso

Luca No Comments
  Fai da Te

Questo antichissimo metodo per schiarire la pelle e assorbire il sebo in eccesso creando un elegante effetto mat, proviene dall’antico Giappone dove le geishe, per avere una pelle diafana, si cospargevano di una cipria naturale, creata unicamente con l’impalpabile farina di riso.

Se avete la pelle mista tendente al grasso che dopo alcune ore diventa lucida soprattutto nella zona T che comprende fronte, naso e mento, prendete un piumino da cipria morbido e pulito, metteteci un pochino di farina di riso e incipriatevi il volto. L’effetto sarà straordinario.

Inoltre è consigliato passare la cipria alla farina di riso anche su palpebre e labbra prima dell’applicazione del trucco. Provate e vedrete che questo metodo è perfetto per rendere il vostro make up a lunga tenuta.

Tra l’altro questa cipria è talmente leggera che può essere usata anche sulla pelle non più giovane, senza il rischio di accentuare qualche rughetta.

Come Preparare un Tonico Antirughe in Casa

Luca No Comments
  Fai da Te

I migliori tonici naturali, sono le acque aromatiche che sono i sottoprodotti degli oli essenziali. Il vapore usato per distillare gli oli essenziali viene raccolto e imbottigliato, in questo modo si crea un ingrediente a base di acqua con un aroma leggero e preziose e delicate proprietà erboristiche.

L’acqua aromatica di rosa si basa sulle qualità di un fiore particolarmente pregiato, usato da sempre per le sue spiccate proprietà antirughe.

Questo tonico astringente, antirughe e purificante, riduce le imperfezioni cutanee, contrastando la formazione di comedoni e rispetta e integra l’equilibrio ottimale di idratazione della pelle. Dopo avere deterso e sciacquato la pelle, asciugatela delicatamente e poi versate qualche goccia di acqua di rose su un dischetto di ovatta e tamponatevi il viso, lasciandolo asciugare all’aria.

Se la temperatura è molto alta, potete anche rinfrescarvi il viso con uno spruzzo all’acqua di rose, mettendola direttamente sulle mani e poi bagnandovi il viso. Se volete approfittare dei benefici dell’acqua aromatica di rosa, applicate il tonico ogni giorno, alla mattina e alla sera e ricordatevi di preferire sempre prodotti biologici.

Come Fare il Peeling con Miele e Cannella

Luca No Comments
  Fai da Te

Oggi vediamo come fare il peeling con miele e cannella.

Cosa vi occorre
un cucchiaino di miele
un cucchiaino di cannella

Questo dolcissimo peeling speziato aiuterà la vostra pelle ad essere più nutrita e luminosa grazie al naturale rinnovo cellulare fornito dagli ingredienti. Il miele è rinomato per avere spiccate proprietà antibatteriche, mentre la cannella è una spezia che stimola la circolazione e aiuta ad avere una pelle più radiosa. Provate questa profumatissima maschera peeling e la vostra pelle sarà liscia e purificata. Legatevi bene i capelli per non impiastricciarvi. Mescolate un cucchiaino di miele e un cucchiaino di cannella in polvere e spalmate il composto con delicatezza sulla tutta la faccia, formando uno strato omogeneo.

Lasciate agire almeno un quarto d’ora prima di rimuoverla con le dita. La viscosità del miele rimuoverà cellule morte e imperfezioni, risciacquate con acqua tiepida.

Come Preparare Maschere Viso con Prodotti Naturali

Luca No Comments
  Fai da Te

Con i prodotti naturali è possibile preparare maschere viso in casa.

Maschera all’olio, banana e pappa reale
Cosa vi occorre
la polpa di mezza banana
qualche goccia di pappa reale
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
Se avete la pelle sensibile e con evidenti segni arrossati di couperose, potete combattere gli arrossamenti localizzati, dovuti alla rottura dei capillari, con questo rimedio casalingo molto nutriente. Preparate una maschera naturale schiacciando la polpa di mezza banana matura con qualche goccia di pappa reale e 2 cucchiai di olio extravergine di oliva. Applicate immediatamente la crema sul viso, per non farla ossidare, quindi lasciatela riposare per 20 minuti e risciacquate con acqua tiepida.

Maschera per il viso calmante e schiarente alla camomilla e miele
Cosa vi occorre
2 cucchiai colmi di miele
una tazza di infuso di camomilla
Se avete la pelle sensibile per natura o probabilmente arrossata dal sole o dal freddo, questa maschera vi aiuterà a ritrovare sollievo e renderà l’incarnato più uniforme e la pelle vellutata.
Mettete il miele in una ciotola. Preparate la camomilla e lasciatela in infuso fino a farla diventare tiepida, versatela a poco a poco sul miele, mescolando, e applicatela dolcemente sul viso con i polpastrelli praticando movimenti lenti e circolari per massaggiarla adeguatamente. Lasciate in posa per una quindicina di minuti e risciacquate delicatamente con acqua tiepida.
Asciugate tamponando il viso delicatamente con una salvietta morbida e pulita.
La vostra pelle sarà visibilmente più omogenea, alleviata e rinfrescata.

Maschera lenitiva all’avena, yogurt e avocado
Cosa vi occorre:
2 cucchiai di avena o farina d’avena
un cucchiaio di purè di avocado maturo
2 cucchiai di yogurt intero
Se avete la pelle sensibile o arrossata dal freddo e dal sole, questo rimedio la nutrirà in modo naturale, proteggendola.
L’avena ha spiccate proprietà lenitive, il cremoso avocado arricchisce la pelle apportando alle cellule epidermiche alfaidrossiacidi, vitamina E e antiossidanti mentre lo yogurt nutre e placa il rossore e l’irritazione. Potete usare anche quel vasetto di yogurt scaduto nel frigo che, per fortuna, non vi siete ancora decisi a svuotare nel sacchetto dell’umido: è un ottimo modo per utilizzare qualcosa di prezioso che gettereste via. Dopo venti minuti con questa maschera, anche la pelle più irritata sarà lenita. Questo trattamento è abbastanza delicato da poter essere utilizzato quotidianamente, se ne avete la costanza, ma è molto ricco, quindi è consigliato l’uso settimanale. Svuotate l’avocado maturo nel bicchiere del frullatore, aggiungete un paio di cucchiai di avena e lo yogurt e frullate fino a ottenere una crema densa. Dopo esservi lavati accuratamente il viso, applicate la miscela liberamente anche sul collo senza evitare il contorno occhi. Lasciate riposare la maschera sulla pelle per circa una ventina di minuti, quindi togliete quest’impacco remineralizzante e vitaminico delicatamente con un panno umido tiepido. Noterete che fastidi e rossori se ne saranno andati.

Maschera golosissima per pelli secche alla panna, miele e fragole
Cosa vi occorre
5 fragole mature
2 cucchiaini di panna
2 cucchiaini di miele biologico
Questa maschera golosissima ha un sapore strepitoso, cercate di non mangiarla e invece applicatela sul viso, sarà un booster nutriente per la vostra pelle. Quando questa risente del troppo sole o del troppo vento o del troppo freddo, proteggetela e nutritela con un trattamento buono e rinfrescante.
Create una maschera naturale da applicare settimanalmente mescolando 5 fragole mature, 2 cucchiaini di panna e 2 cucchiaini di miele biologico. Applicate la maschera sul viso deterso e lasciate in posa per circa un quarto d’ora, anche di più. Poi rimuovete tutto delicatamente con un dischetto di ovatta, sciacquando con acqua tiepida e applicate dell’acqua di rose come tonico astringente contro i comedoni.

Maschera idratante e nutriente al miele e pomodoro
Cosa vi occorre
un pomodoro maturo
un cucchiaio di miele
Questa maschera è efficace e facile da realizzare. Basta un pomodoro maturo.
Il pomodoro contiene il licopene, un principio attivo antiossidante, idratante e nutriente dall’effetto immediato, in sinergia col miele, ottimo alleato per la cura della pelle. Potete creare a casa vostra e con pochissima spesa, una maschera che aiuta la pelle a rimanere giovane e ha delle forti proprietà antiossidanti. Inoltre questa maschera combatte la pelle grassa, elimina acne e brufoli, nutre le pelli disidratate e asfittiche.
Le vitamine e i sali minerali del pomodoro mantengono la pelle liscia e vellutata.
Procuratevi un pomodoro e lavatelo con cura sotto l’acqua. Frullatelo nel mixer con un cucchiaio di miele fino a quando non otterrete una purea compatta che vi spalmerete in maniera uniforme sul viso pulito, escludendo il contorno occhi. Lasciate agire un quarto d’ora circa e poi cominciate a levare la maschera con del cotone, per poi pulire il resto con acqua tiepida. Potete ripetere la vostra maschera viso al pomodoro e miele una volta alla settimana.

Maschera reidratante e schiarente alla lattuga e yogurt
Cosa vi occorre
5 foglie di lattuga
2 cucchiai di yogurt
un tuorlo d’uovo
2 cucchiai di farina di mandorle o di riso
Se sentite il bisogno di una maschera schiarente, idratante e ringiovanente, affidatevi alle proprietà della lattuga! Quest’ortaggio che di solito compone le nostre insalate ha molte proprietà curative detossinanti e per questo veniva tenuto in grande considerazione dagli antichi romani e usato in tanti rimedi per la salute. Questo rimedio della nonna vi farà avere una pelle splendida e priva di impurità!
Tritate 5 foglie di lattuga con due cucchiai di yogurt, un tuorlo d’uovo e due cucchiai di farina di mandorle o di riso. Applicate la maschera sul viso evitando in contorno occhi. Mantenete in posa per una ventina di minuti e sciacquate con acqua tiepida. Avrete la pelle radiosa e purificata!

Come Scrivere sui CD

Luca No Comments
  Tecnologia

Incidere scritte o disegni sui CD o sui DVD è un’operazione abbastanza semplice, se si hanno gli strumenti adatti. Può essere un’idea utile per fare regali, per decorare CD o DVD importanti, o per creare supporti professionali e super-personalizzati a costi veramente bassi.

Per iniziare, hai bisogno di procurarti gli strumenti adatti per incidere le scritte sui tuoi supporti. Il normale masterizzatore non va bene. Devi acquistare (se non lo hai già) un masterizzatore che supporti la tecnologia “LightScribe”. Questi masterizzatori non sono molto costosi e sono facilmente reperibili in un qualunque negozio di Informatica.

Il masterizzatore, però, non basta. Non è possibile, infatti, stampare sui comuni supporti. Bisogna acquistare gli appositi supporti LightScribe, in quanto sono gli unici che possono essere incisi con l’apposito masterizzatore. Ovviamente, questi supporti hanno un costo più elevato di quelli semplici e sono disponibili in diversi colori.

Hai bisogno anche di un Software per la gestione dell’incisione. Solitamente, viene fornito con il masterizzatore stesso ed è quello proprietario di LightScribe. Personalmente, uso quello incluso in Nero9, che è comunque molto valido. Quando lanci un qualunque processo di masterizzazione da Nero Express, vedrai comparire automaticamente anche l’interfaccia dedicata al LightScribe.

In questa schermata puoi impostare il testo da incidere o, se preferisci, adattare un’immagine al supporto. Quando hai finito, vai avanti ed attendi che ti venga chiesto di inserire il supporto nel lettore. Ovviamente devi inserire il supporto “al contrario”, per consentire l’incisione, che avviene direttamente con il laser. Se non vuoi incidere nulla, togli il segno di spunta a “Stampa etichetta”.