Motivi per Allenarsi all’Aperto

Motivi per Allenarsi all’Aperto

Luca No Comment
Guide

Praticare l’attività fisica fa bene alla salute, ma lo fa ancora di più se ci si allena all’aperto. Che sia un parco cittadino, un campo da corsa, un giardino, una via di campagna, una strada urbana, non importa. Ciò che conta è allenarsi alla luce del sole. C’è molta differenza tra praticare attività fisica indoor, in una palestra sopra un tapis roulant senza meta o in casa e farlo outdoor. Vediamo perché ci si dovrebbe allenare all’aperto.

Ci si allena con più voglia e meglio
A volte quando ci si allena al chiuso si può sentire una fatica che spinge a interrompere prima l’allenamento o a svolgere gli esercizi controvoglia. Invece, quando si pratica l’attività fisica fuori, si tende a esercitarsi con più voglia e per questo meglio. L’allenamento svolto all’esterno dura più a lungo e si sente meno la fatica.

Si stimola la sintesi della vitamina D
Allenarsi all’esterno permette di rimanere esposti alla luce del sole per più tempo. Questo favorisce la sintesi della vitamina D. Infatti una delle tappe del processo di biosintesi endogena richiede proprio l’esposizione al sole e l’intervento della radiazione luminosa.

Si risparmia
È chiaro che allenarsi all’esterno è totalmente gratuito. L’abbonamento in palestra ha un costo che può essere evitato.

L’umore migliora
Il sole, l’aria aperta, gli alberi e le piante, se vi allenate in un parco o in una zona di campagna, possono risollevare l’umore, farvi sentire meglio e distrarvi dai pensieri negativi.

Si fa amicizia
L’allenamento all’aperto reca in sé anche il desiderio di apertura relazionale. Così si può cogliere l’occasione per fare amicizia con le persone che praticano sport nello stesso posto in cui andate.

Si bruciano più calorie
Data la piacevolezza dell’allenarsi all’aperto, sovente si è spinti a perpetrare l’attività e in questo modo si bruciano più calorie.