Come Fare un Sonnellino Perfetto

Come Fare un Sonnellino Perfetto

Luca No Comment
Guide

Molti pensano che la classica siesta del dopo mangiato, sia una cosa per pigri, ed invece pare proprio che fare il riposino dopo pranzo faccia bene alla mente ed al fisico!

Ovviamente, quando si parla di “sonnellino” è implicito che questo non deve durare 2 ore, poichè andrebbe a sballare tutto il ciclo del sonno e della veglia!

Ma veniamo a noi e scopriamo queste 3 semplici regole che, se seguite, doneranno un notevole senso di benessere!

Innanzitutto l’orario giusto va dalle 13 alle 15, poichè si è in digestione e quindi è sconsigliato rimettersi a lavoro. Meglio dedicarsi al riposo ed al relax!

E’ meglio farlo sdraiati, in una stanza in penombra e con una coperta addosso, così da non rischiare di prendere freddo. Durante il sonno, infatti, la temperatura corporea si abbassa e si rischia di svegliarsi infreddoliti ed intorpiditi.
Importante poi dormire nella posizione corretta, per evitare la comparsa di dolori.

Infine, ricordate che la durata ottimale è di 20 – 30 minuti, giusto il tempo per ricaricare le batterie, prima di ributtarsi a capofitto nelle incombenze della giornata.